nuove cure PER CANI CON DISPLASIA DELL'ANCA

I benefici della Medicina integrata possono stupire anche te

Lei è ELSA, Pastore della Beauce di 13 anni e 35 Kg di peso, trattata con la Medicina Integrata per la displasia dell'anca, artrosi dei gomiti e delle ginocchia, e ernie multiple alla colonna.

Da 3 settimane si muoveva solo se sorretta con una imbragatura. E' tornata a camminare, dopo sole 12 ore dal primo trattamento, in autonomia.

Elsa è tornata a muoversi in autonomia e senza dolori, per tutti gli ultimi 7 mesi di vita.

Forse anche il tuo cane è stato trattato con la cosiddetta "terapia conservativa" (fisioterapia, farmaci antidolorifici, fans, farmaci antinfiammatori, cortisonici, integratori per la cartilagine). I risultati iniziali spesso sono buoni ma in alcuni casi, anche con dosaggi farmacologici elevati, non vi sono miglioramenti apprezzabili e gli effetti collaterali pesano sempre di più. Se il tuo cane:

  • ha sempre meno voglia di muoversi in autonomia

  • è affaticato e dolorante

  • sembra non farcela più, ma il suo sguardo ti dice che ha vorrebbe fare cose con te

e da tempo ti chiedi come puoi aiutarlo, anche con terapie naturali, la Medicina integrata può fare davvero "miracoli" sulla displasia dell'anca del tuo cane.

Esistono nuove terapie, terapie di Medicina Integrata appunto, indicate anche dall'OMS in umana, per il trattamento di patologie del sistema neuro-osteo-articolare. Terapie che adottano insieme antiche e moderne tecniche per migliorare decisamente e in tempi rapidi la condizione di salute del nostro cane.


Se invece il tuo cane è ancora giovane, non presenta sintomi di problemi osteoarticolari e appartiene a una delle seguenti razze di cane:

  • Pastore Tedesco

  • Golden retriever

  • Labrador

  • Dogue de Bordeaux

  • San Bernardo

  • Terranova

  • Pastore belga

  • Rottweiler

  • Alano

  • Bulldog inglese

  • Boxer

  • Cocker spaniel

  • Mastino

potrebbe già sviluppare alcuni problemi che non sono evidenti e non presentano inizialmente sintomi.

Per ciascun cane appartenente a queste razze quindi, adottare anticipatamente alcune cautele è il miglior trattamento da fare e consente di vivere una lunga vita senza dover affrontare il peso e il dolore dovuto a problemi osteoarticolari importanti.

Un corretto approccio preventivo, senza il ricorso a terapie farmacologiche, può davvero fare la differenza ed evitare che insorgano in futuro patologie tipiche e date quasi per scontate.

Cosa fare allora?

Per evitare che la prevenzione si riduca ad una semplice somministrazione periodica di integratori alimentari o, in caso di primi dolori, antinfiammatori, si possono effettuare periodici trattamenti per:

  • il rinforzo del tono muscolare

  • l'aumento della fluidità articolare

  • il mantenimento del range di movimento

In questo modo possiamo evitare che, con l'avanzamento dell'età, il nostro cane manifesti problemi osteoarticolari e dolore. Il primo passo quindi è quello di effettuare un'accurata valutazione di Medicina integrata e, in presenza di precise condizioni, impostare un percorso di prevenzione personalizzato.

La Displasia dell'anca nel cane può essere prevenuta e trattata, anche se grave, con risultati sorprendenti, grazie ad un percorso di trattamenti che integrano:


  • Medicina occidentale

  • Medicina orientale

  • Kinesiologia

  • Alimentazione terapeutica


Se il tuo cane presenta problemi osteoarticolari come la displasia dell'anca, associata ad esempio a sovrappeso e scarsa voglia di muoversi è importante intervenire quanto prima per prevenire evoluzioni che possono comprometterne la mobilità, soprattutto se si tratta di cani di media-grossa taglia.


Se vuoi approfondire:

  1. DISPLASIA E ARTROSI NEL GOLDEN RETRIEVER: NUOVE CURE

  2. DISPLASIA GOMITO NEL BOVARO DEL BERNESE: NUOVE CURE

  3. AGOPUNTURA CANE E GATTO

  4. SCOPRI ORA IL METODO INTEGRA

C’è chi oggi vive una situazione difficile e forse la Dott.ssa Tecla Siviero potrebbe essere di aiuto. Tu, meglio di noi, conosci le loro difficoltà e paure.

Se vuoi, puoi aiutarli lasciando una recensione.

SCRIVI UNA RECENSIONE SU GOOGLE