EPILESSIA IDIOPATICA

Aiutalo a ritrovare energia e gioia di vivere

NUOVE CURE PER L'EPILESSIA

Epilessia grave nel cane, la storia di Stella, dott.ssa Tecla Siviero.

Lei è STELLA, una vera guerriera. Ho dedicato un'intera pagina del sito alla sua storia.

Per il trattamento della sua epilessia grave abbiamo ridotto le terapie farmacologiche e i loro immancabili effetti collaterali e abbiamo integrato Terapie naturali e Alimentazione terapeutica.

Se vuoi approfondire, puoi andare subito alla Storia di Stella


Metodo INTEGRA, dott.ssa Tecla Siviero.

Con "INTEGRA" vivi da subito decisi miglioramenti:

  • ridotte: frequenza e intensità crisi
  • rapidi recuperi post ictali
  • aumento di energia
  • voglia di interazione
  • ridotti effetti collaterali farmaci

Se hai un cane con crisi epilettiche continue, soprattutto se refrattario ai farmaci, sai benissimo cosa significa vederlo:

  • spossato
  • che trascina gli arti
  • con lo sguardo spento
  • sovrappeso

Dal 2002 mi occupo di cani con problemi neurologici e osteoarticolari, anche molto complessi. Ovviamente per l'epilessia ho curato soprattutto le razze maggiormente predisposte rispetto ad altre come ad esempio: il Golden Retriver, il Labrador, il Pastore Australiano e il Pastore Belga. Per quanto riguarda i cani con problemi osteoarticolari (ernia cronica e displasia) mi sono occupata principalmente di razze come: il Bobtail, il Pastore tedesco, il Golden Retriver, il Bassotto e il Labrador.

Vedi, anch'io, da proprietaria di bassotti ho avuto a che fare sia con l'epilessia che con ernie del disco. Da veterinario, di fronte a casi complessi e agli scarsi risultati delle cure farmacologiche e gli immancabili effetti collaterali, mi sentivo impotente e non sapevo dove sbattere la testa.

Dopo centinaia di casi trattati ho ideato il Metodo INTEGRA per potenziare l'effetto congiunto di:

  • MEDICINA OCCIDENTALE
  • MEDICINA CINESE
  • ALIMENTAZIONE TERAPEUTICA
  • KINESIOLOGIA

In questo modo riesco ad integrare alle normali terapie cure naturali molto efficaci.

Se sei invece un collega veterinario, e trai tuoi pazienti hai epilettici refrattari o casi complessi, come:

  • anziani
  • cronici
  • con patologie congenite
  • con problemi osteoarticolari gravi, come ernie cronica o displasia dell'anca

Insieme possiamo integrare e sostenere le terapie in corso, ottenendo risultati che, a volte, continuano a stupire.