EPILESSIA REFRATTARIA NEL CANE

Nuove cure per casi difficili e refrattari ai farmaci



Stella: cane epilettico refrattario trattato dalla Dott.ssa Tecla Siviero con il Metodo "INTEGRA"


La Storia di Stella ha dell’incredibile!


Investita da un’auto a circa un anno, a fatica si riprende ma sviluppa una terribile epilessia refrattaria ad ogni trattamento farmacologico. Una vita difficile in canile, in preda ad intense crisi epilettiche a grappolo, continue e prolungate.


Stella dimostra una voglia di vivere smisurata, da vera guerriera, ma il canile non può farsi carico dei costi necessari ad assisterla. La sua sorte sembra definitivamente segnata. Ma i miracoli a volte accadono!


Stella incontra Laura, che decide di prendersi cura di lei, anche cercando cure alternative e percorsi da integrare alle terapie tradizionali; da quel momento la sua vita è cambiata!





E’ così che Stella insieme a Laura arrivano nel mio studio: da quando ci siamo incontrate, ho chiesto a Laura di monitorare quotidianamente l’insorgenza delle crisi di Stella. I risultati del monitoraggio quotidiano di alcuni parametri legati alle crisi di Stella racconta una storia di difficoltà e di successi che può essere utile anche ad altri pazienti gravi affetti da epilessia refrattaria.


Oggi la storia di Laura e la sua Stella dà speranza a molti cani epilettici che si trovano in condizioni disperate.


L’applicazione integrata di medicina occidentale, orientale, alimentazione terapeutica ha dato risultati sorprendenti nel trattamento dell’epilessia refrattaria di Stella.



LE PRIME CRISI A GRAPPOLO


Stella presenta per la prima volta, in canile, le temute crisi a grappolo: 10 crisi epilettiche continue molto ravvicinate nell’arco di una sola serata. Stella per molte ore è rimasta incosciente e distesa su un fianco.


Laura mi ha raccontato che l’unica possibilità prospettata, se la sintomatologia non fosse andata in remissione in pochi giorni, sarebbe stata l’eutanasia.


Laura e Stella arrivano da me il 23 dicembre 2014 per una visita neurologica consigliata da una collega.


Avevo di fronte un cane spaventato e schivo, che tollerava poco la vicinanza e le mie prove neurologiche. Non avevo molte chances per capire cosa stava succedendo. Mettendomi in ascolto, con movimenti morbidi, delicati e voce rassicurante, grazie alla pazienza e all’aiuto di Laura, sono riuscita a visitare Stella.


Ricordo molto bene quel primo incontro, per la sua triste e tormentata storia. Per fortuna sul suo cammino ha incontrato Laura, la prima persona che ha avuto davvero cura di lei.

 


EPILESSIA REFRATTARIA CONCLAMATA


Dopo la terapia d’urto per bloccare i numerosi attacchi e la stabilizzazione del quadro generale, effettuiamo gli esami specialistici che ci confermano la diagnosi di epilessia idiopatica.


Con la correzione dei dosaggi e l’aggiunta di ulteriori farmaci, persistono comunque crisi a grappolo e intervalli, fra i periodi di crisi, strettamente ravvicinati.

Questo andamento, che perdura per diversi mesi consecutivi, conferma la forma più grave di epilessia idiopatica: l’epilessia refrattaria.


Nell’epilessia refrattaria, i risultati che si ottengono con i farmaci sono minimi, per questo viene definita refrattaria ai farmaci.



COS’E’ “INTEGRA”


Dopo la laurea in veterinaria, l'esperienza e le evidenze cliniche dell'efficacia della medicina occidentale, trovarmi inerme di fronte a casi "disperati" che non rispondevano alle terapie, mi spinse a cercare altre soluzioni e a riprendere gli studi approfondendo l’uso di trattamenti alternativi da integrare alle terapie tradizionali.

Metodo >"INTEGRA"  - Marchio Registrato della Dott.ssa Tecla Siviero

Il metodo "INTEGRA" nasce dallo studio e dalla ricerca di nuovi e più potenti approcci per prevenire, curare e mantenere la salute e il benessere del nostro amico a 4 zampe. Utilizza Medicina occidentale, orientale, alimentazione preventiva e terapeutica.


Le tecniche e gli strumenti che vengono adottati all’interno di "INTEGRA" sono molteplici.

Con test specifici e verifiche preliminari, si stabilisce quale sia il percorso più adatto per il paziente in quel momento.


Questo approccio permette di cucire su misura i trattamenti ideali e aumenta notevolmente l’efficacia della cura.

Così come non esistono due pazienti uguali, non esistono neppure due percorsi uguali per lo stesso paziente in due momenti differenti della sua vita.



IL METODO INTEGRA: LA SCELTA PER STELLA


Stella assumeva barbiturici e bromuro di potassio a dosaggi alti, poco al di sotto dei livelli di tossicità. Per ridurre le crisi a grappolo, la scelta poteva essere quella di aggiungere un terzo farmaco, con ulteriore affaticamento del fegato a fronte, purtroppo, di scarse possibilità di miglioramento.


Per tutelare al meglio la sua salute, abbiamo scelto di usare un metodo alternativo, che ci permettesse di sostenere e rinforzare il lavoro dei farmaci e l’intero organismo.


Stella è stata inserita in un percorso di cura che adotta precisi protocolli studiati appositamente per il trattamento di casi complessi come l'epilessia: si tratta del metodo "INTEGRA". Stella ha effettuato trattamenti quindicinali, è stata impostata una dieta personalizzata e nella fase di "attacco" è stata usata la dieta chetogenica. Diverse sono le tecniche di medicina alternativa che si integrano ai trattamenti tradizionali, come l’agopuntura, la digitopressione, l’idropuntura, l’uso di oro colloidale e la moxibustione.


Abbiamo scelto questo metodo per affiancare alla terapia farmacologica, trattamenti olistici per aiutare da un lato Stella a diminuire le crisi e dall’altro a sollecitare i normali processi di autoguarigione e gestione dello stress.


DIETA CHETOGENICA


Nel 2014 Stella partecipa al protocollo scientifico “dieta chetogenica” (Risultati discussi al Congresso internazionale di Nutrizione di Utrect 2014).


I risultati sono positivi e incoraggianti, Stella fin dai primi mesi di dieta, riduce il numero delle crisi (da 15 passiamo a 5 circa), e soprattutto l’intervallo tra un grappolo e l’altro aumenta vertiginosamente, fino ad raggiungere addirittura, 60 giorni senza crisi: un nuovo mondo per Lei, una nuova vita per loro!


Grazie all’efficacia della terapia alimentare, è stato possibile ridurre i dosaggi dei farmaci, che portavano Stella ad essere spesso apatica, sonnolente e senza voglia di interagire con la sua famiglia.


Prima della dieta, Stella aveva lo sguardo di un cane triste; dopo 3 settimane dall’inizio della nuova razione alimentare quello sguardo si è trasformato, i suoi occhi sono diventati luminosi e curiosi.


Quando stavamo ormai, da più di un anno cavalcando l’onda dei lunghi periodi senza crisi,  purtroppo compaiono alcune complicazioni a carico di pancreas e fegato.


Questo quadro clinico rende controindicata la somministrazione della dieta chetogenica, siamo costretti ad interromperla. Ricompaiono nuovamente crisi con intervalli decisamente più brevi, torniamo ai 10-15, massimo 20 giorni senza crisi.


Affranti? Demotivati? Sì lo siamo stati, ma per poco!

La grande motivazione a cercare e trovare rimedi e trattamenti alternativi che possano donare a Stella e alla sua famiglia l’equilibrio e la serenità che meritano, ci hanno spronati a continuare questo viaggio.



Bassotto trattato con Agopuntura dalla Dott.ssa Tecla Siviero - Metodo "INTEGRA"




AGOPUNTURA, IDROPUNTURA E DIGITOPRESSIONE

Nonostante Stella non ami farsi toccare dai veterinari, ha sempre accettato di buon grado l’inserimento degli aghi. A volte si è rilassata così profondamente, da accucciarsi e perfino chiudere gli occhi. Ha accettato anche la digitopressione e quindi le manipolazioni sugli agopunti.


Guarda questo video direttamente dal “Diario di Stella”

www.facebook.com - stella agopuntura idropuntura e moxibustione







MOXIBUSTIONE

Per chi non la conosce, la moxibustione è un trattamento - non indicato ad es. per il trattamento di infiammazioni acute - che prevede l'uso dell'artemisia esiccata e compattata in una specie di sigaro che viene acceso e consente di irradiare calore ed energia sulla zona interessata. Stella ha particolarmente apprezzato anche questo tipo di trattamento.

ORO COLLOIDALE


Stella L’oro colloidale è una soluzione acquosa che contiene microparticelle d’oro, ha un effetto diretto sulle cellule nervose, con proprietà sedative che tuttavia non intaccano la trasmissione degli impulsi nervosi.


Se ti interessa approfondire i benefici dell'oro colloidale, dell'agopuntura e dell'idropuntura leggi anche l'articolo "Cure alternative per l'epilessia refrattaria - Agopuntura, idropuntura e oro colloidale: una terapia integrata per il cane epilettico".



RISULTATI


Abbiamo voluto monitorare l’efficacia del metodo "INTEGRA" su Stella per un periodo di 183 giorni. Si tratta delle prime due fasi:


  • FASE 01 - RIEQUILIBRIO

  • FASE 02 - STABILIZZAZIONE


La FASE 03 - MANTENIMENTO inizierà al termine della Fase 02 - Stabilizzazione.


Grafico andamento crisi epilettiche del cane Stella trattato con Metodo "INTEGRA" dalla Dott.ssa Tecla Siviero

Il grafico rappresenta l’andamento delle crisi di Stella durante il periodo monitorato.


Tabella andamento crisi del cane Stella trattata con Metodo "INTEGRA" dalla Dott.ssa Tecla Siviero

La tabella evidenzia la frequenza delle crisi, dei grappoli e la durata dei grappoli in 3 mesi e mezzo di terapia integrata.



Si nota come la fase di Stabilizzazione evidenzia un deciso miglioramento su una serie di parametri:

  1. Frequenza delle crisi diminuita: da 0,58 crisi al giorno, si è passati a 0,42 crisi al giorno.

  2. Frequenza dei grappoli diminuita: da 0,059 grappoli al giorno, si è passati a 0,050 grappoli al giorno.

  3. Durata dei grappoli diminuita: da una media di 3,17 gg di crisi, si è passati a 2,25 gg di crisi

  4. Intensità crisi diminuita: la manifestazione delle crisi di Stella ha subito un miglioramento anche per quanto riguarda l’intensità. Ha iniziato infatti a manifestare crisi restando in stazione quadrupedale (a quattro zampe); prima di allora invece, tutte le crisi iniziavano cadendo sul fianco e inoltre al risveglio si spaventava molto per la presenza dei suoi proprietari che la stavano soccorrendo.

  5. Effetti collaterali dei farmaci ridotti: I normali effetti collaterali dei farmaci quali la sonnolenza e la mancanza di energia, si sono attenuati progressivamente fino a scomparire.

  6. Stato post crisi migliorato: al risveglio dopo la crisi (fase post-ictale), Stella non si spaventa più della vicinanza dei proprietari e accetta volentieri il contatto fisico anche per le cure d’emergenza.

  7. Comportamento più attivo e sereno: Stella è  più sicura di sé, più decisa, se qualcosa non le va bene non esita a farlo presente sia ai suoi amici a 4 zampe che a 2 zampe. In passato era più remissiva, si ritraeva, evitava il confronto coi suoi simili, mentre oggi, se serve, è più fiera e si fa valere!


Stella cane epilettico refrattario e Dott.ssa Tecla Siviero - Benefici del Metodo "INTEGRA"




INSIEME POSSIAMO DARE UNA POSSIBILITÀ AL TUO AMICO A 4 ZAMPE


Se vuoi puoi aiutare il tuo amico a 4 zampe a migliorare la qualità della sua e della vostra vita.

Possiamo valutare insieme se vi sono le condizioni affinchè INTEGRA sia efficace anche per lui.


Prenota una visita,

sarò felice di conoscere la vostra storia e aiutare anche voi. Telefono 011 1883 6240