8. PIANTE TOSSICHE PER IL CANE

PIANTE TOSSICHE PER IL CANE

SAI SE LE PIANTE CHE HAI HAI IN CASA SONO VELENOSE PER IL TUO CANE?

Se il tuo cane:

  • Come te, ha il pollice verde :)
  • Ama scavare nella terra dei vasi
  • Giocare, strappare, e mangiucchiare foglie e fiori delle piante
  • Gustare l’acqua dei sottovasi

Potrebbe intossicarsi!

Alcune piante molto comuni d'appartamento sono velenose, possono provocare vomito diarrea, dolori addominali, ma anche problemi neurologici quali agitazione, tremori e crisi epilettiche

Sai quali sono le piante più pericolose? (Piante Tossiche. Tab 1/2)

In questa tabella trovi l’elenco delle 10 piante tossiche più comuni, cosa può succedere al tuo cane se le ingerisce, e quanto l’intossicazione può essere grave.

Se il tuo cane ha ingerito qualcosa di nocivo, ci sono alcuni rimedi che possono andar bene per la maggior parte dei tossici, e altri specifici.

A seguire i rimedi generali.

COSA FARE:

  • Induci il vomito solo se l’ingestione è avvenuta entro 1 ora e mezza circa, dopo le 2 ore il bolo alimentare ha superato lo stomaco, non è più possibile quindi che venga allontanato col vomito.
  • Cerca resti nell’ambiente per identificare quali parti della pianta ha ingerito il cane (foglie, bacche, fusto, tuberi, etc.) alcune parti sono più o meno tossiche
  • Identifica il nome scientifico della pianta, sarà molto utile al tuo veterinario (Centro di Assistenza Tossicologica Veterinario ATV)
  • Se hai dubbi che abbia ingerito qualcosa di sospetto telefona subito al tuo veterinario o al pronto soccorso veterinario


COSA NON FARE:

  • Indurre il vomito se l’ingestione è avvenuta più di 2 ore prima
  • Indurre il vomito se il tossico ha proprietà caustiche, ripassando dalle vie digerenti può lesionarle ulteriormente
  • Sgridare il cane; spesso quello che per noi è un dispetto, un danno, una cosa rischiosa, per il tuo cane è semplicemente un gioco; in più se passano più di 3 minuti dalla “marachella”, lui/lei non sono in grado di collegare la punizione alla marachella fatta. Quindi è un pò come se, qualcuno della tua famiglia improvvisamente si mettesse ad urlarti contro tu resteresti stupito, spaventato e con le orecchie basse sì, ma senza aver capito cos’è successo!

Sebbene le 10 piante indicate in tabella 1/2 siano tossiche, prendendo le giuste precauzioni puoi tranquillamente tenerle in casa.

PRECAUZIONI:

  • Impara quali sono le piante tossiche (Piante Tossiche. Tab 1/2)
  • Posizionale dove il tuo animale non ha la possibilità di raggiungerle.
  • Rimuovi regolarmente le foglie che cadono (se la pianta è urticante o contiene prodotti tossici nella linfa usa i guanti).
  • Pota regolarmente le piante.
  • Etichetta chiaramente i vasi, soprattutto quelli delle piante velenose, in modo da tenerle sempre al di fuori della portata dei tuoi 4 zampe.
  • Assicurati che il tuo gatto o il tua cane abbiano sempre una ciotola d’acqua, in modo tale da evitare che possano bere dai sottovasi delle piante.
  • Se usi vasi sospesi, assicurati che siano abbastanza robusti da sostenere il peso delle piante.
  • Insegna ai tuoi figli quali sono le piante pericolose, sia per se stesso che per i vostri animali.